Tu sei qui

Sindaco

SINDACODott. Davide Ferreli

Scrivi al sindaco

> Curriculum vitae del Sindaco

> COMUNICATI DEL SINDACO

 

 

 

 

 

PRESENTAZIONE: "ARTICOLO LAMBERTO CUGUDDA"

LANUSEI. L’aveva promesso in campagna elettorale e dopo la vittoria di lunedì, la mattina successiva, si è recato in municipio con i suoi più stretti collaboratori e candidati della sua lista e ha chiesto a un operaio di smontare le ante della porta della stanza del sindaco. Davide Ferreli, l’imprenditore di 37 anni, presidente dello Sportello Ogliastra di Confindustria, neo primo cittadino, chiarisce il perché dell’iniziativa “porte aperte” in municipio.

«Per alcuni giorni – afferma il capo dell’esecutivo comunale, che avrà con sé, in maggioranza 11 consiglieri, mentre l’opposizione sarà formata da cinque consiglieri (tre della lista di centro-sinistra e due dell’altra civica di centro-destra) – la stanza del sindaco è rimasta senza porta. È stato un segnale importante, a significare che una porta aperta è sempre meglio di una chiusa. E che, chiunque, può venire tranquillamente a portare il proprio contributo, a lamentare qualcosa che va male, a chiedere e dare consigli sull’amministrazione della cosa pubblica. Molti lanuseini – continua – sono venuti in municipio e hanno espresso gradimento per l’iniziativa simbolica. È chiaro che poi, per motivi di privacy, le porte sono state rimontate, ma è come se fossero sempre aperte. Per tutti. Senza alcuna distinzione di colore politico o quant’altro. Sono e voglio essere il sindaco di tutti».

E insieme ai suoi collaboratori, sostiene: «Ci auguriamo che queste stanze, nella sede municipale, siano sempre piene di gente. Noi vogliamo e puntiamo sulla massima trasparenza. Su un nuovo modo di amministrare per la gente e con la gente. Vogliamo cercare di colmare il distacco che si è registrato fra gli amministratori e la comunità lanuseina. E per fare questo ce la metteremo proprio tutta. Stiamo recependo una nuova voglia di partecipazione all’amministrazione della “res publica” e la cosa non può che farci veramente grande piacere. Bisognerà ascoltare, sempre, e con grande attenzione, le richieste che giungono dalla popolazione locale». Con la lista civica “Lanusè 2012”, sostenuta dall’Api e con un rappresentante indipendentista, Davide Ferreli ha ottenuto, lunedì sera, il 39,76 per cento, con 1500 voti. Silvio Carobbi, 54 anni, segretario del circolo Pd, agronomo-insegnante, con la civica comprendente l’intero centro-sinistra (oltre al Pd era sostenuto anche da Sel, Federazione della sinistra, Idv e Socialisti) ha avuto circa 200 voti in meno di Ferreli, e si è fermato al 34,94 dei voti. Liliana Piras, 45 anni, assistente sociale, appoggiata anche dal sindaco uscente Virginia Lai, che si era presentata con un’altra civica, ha avuto il 25,29 per cento (950 voti). Il sindaco annuncia che, entro metà della prossima settimana presenterà il suo esecutivo. «La nostra vittoria – conclude – è stato il risultato di un percorso iniziato alcuni mesi fa con un gruppo che rappresenta tutta la comunità locale, né di destra né di sinistra, trasversale, e che offre un nuovo modello politico, come chiesto dalla gente. Vorrei che tutta l'amministrazione, opposizione compresa, si mettesse in ascolto dei cittadini per cercare di risolvere i problemi più impellenti». Ferreli intende subito coordinare le tante associazioni e i volontari che hanno chiesto di potere dare un contributo per valorizzare Lanusei e il suo territorio.

17 giugno 2012
 

Comune di Lanusei - Via Roma, 95 | Centr.: +39.0782.473159 | P.Iva 00139020911 protocollo.lanusei@pec.comunas.it | comunedilanusei@tiscali.it